Bianco dell'Annunciata Visualizza ingrandito

Bianco dell'Annunciata

Il Bianco dell'Annunciata è stato il primo vino bianco prodotto dall'azienda. Prodotto con le uve provenienti dai vigneti adiacenti al Convento della Santissima Annunciata a 800 metri di altitudine ha ottenuto diverse ottime recensioni da guide ed esperti del settore. 

Maggiori dettagli

14,00 €

Dettagli

Annunciata, convento, religione e vita.
Dominava la vite divenne bosco poi tornò, ora bianca.
Terra poca, roccia tanta, pendenza e altezza mitiga l' Iseo.
Recente, passato, storia scritta e da scrivere.
Incrocio Manzoni in Purezza.

ZONA DI PRODUZIONE: Le uve provengono dai vigneti dell’azienda posti in pendenza tra 600 e 800 metri s.l.m. nel comune di Piancogno,adiacenti al Convento della Santissima Annunciata. Zona conosciuta fin dal XV secolo per la produzione di vino di qualità.

TIPOLOGIA: IGT Valcamonica

UVAGGIO: 100% Incrocio Manzoni, questo vitigno è stato ottenuto dall’agronomo Luigi Manzoni, docente presso l’Istituto Agrario di Conegliano Veneto tra gli anni 30’-35’. Nasce dall’incrocio fra Riesling Renano e Pinot Bianco.

FORMA D'ALLEVAMENTO E SUOLO: Guyot basso (circa 40 cmaltezza terra), 7000 ceppi per ettaro a prato inerbito, pendenza media 30%. Sabbie drenanti superficiali, infiltrazioni di argilla, in profondità presenza di rocce sedimentarie ricche di fossili marini.

GRADAZIONE ALCOLICA: 13,5% VOL.

VINIFICAZIONE: Le uve vengono raccolte manualmente al raggiungimento della giusta maturazione polifenolica, segue dopo diraspatura macerazione prolungata a contatto con le bucce per almeno 40/60 ore. Successivamente avviene la pressatura pneumatica soffice e fermentazione alcolica a temperatura controllata in vasche di acciaio. L'affinamento prosegue sempre in acciaio a contatto delle "fecce nobili" con agitazione settimanale, operazione detta batonage. Al termine della stabilizzazione è pronto per la bottiglia e l'introduzione al mercato. Non svolge malolattica.

PRODUZIONE: Circa 4000 bottiglie. Resa massima per ettaro 50 quintali d’uva.

ABBINAMENTO ENOGASTRONOMICO: Accompagna piatti tra i più delicati del territorio ma ricchi di personalità; pesce, formaggi freschi anche caprini e carni bianche.

VISUALIZZA LA SCHEDA DEL PRODOTTO