Estremo Adamadus Magnum 1,5L

95,00

Nuovo Millesimo 2017 da vitigno PIWI

Estremo Adamadus, uno spumante affinato in montagna ( quota 1928 m s.l.m.) a condizioni estreme, riposando in inverno sotto uno spesso strato di ghiaccio che avvolge il lago d’Aviolo ai piedi del Ghiacciaio Adamello.

Solo 8 pezzi disponibili

Descrizione

Estremo Adamadus 2017

Estremo Adamadus, uno spumante affinato in montagna, quota 1930 mt. s.l.m., a condizioni estreme, riposando in inverno sotto uno spesso strato di ghiaccio che avvolge il lago d’Aviolo ai piedi del Ghiacciaio Adamello.

Una cantina alpina, naturale e sostenibile, con la prerogativa di mantenere il vino a pressione costante dovuta alla combinazione tra altitudine e immersion.

Disponibile alla vendita nei seguenti formati: 750 ml, 1500 ml.

Zona di produzione: Le uve provengono dai vigneti dell’azienda posti in collina intorno ai 450 metri s.l.m. nel comune di Cividate Camuno, località Ruk; esposizione est verso ovest.

Tipologia: Metodo Classico Millesimato, Blanc de Blancs, Extra Brut.

Uvaggio: 100% Souvignier Gris, vitigno Piwi resistente alle malattie fungine della vite, ciò significa limitatissimi o nulli trattamenti solo di origine organica (rame e zolfo). La sua origine risale al 1983, venne creato dall’istituto di Friburgo in Germania per impollinazione, incrociando le varietà Seyval (vitis rupestris) e Zaehringer (vitis vinifera).
Gli acini presentano un caratteristico colore rosso magenta.

Forma d’allevamento e suolo: Spalliera alta, potatura lunga ad archetto capovolto con doppio filo di banchina. 4000 piante ha a prato inerbito, sabbie drenanti superficiali, infiltrazioni di argilla alternate in profondità a rocce sedimentario; scheletro medio. Concimazione organica parte derivata animale (bovino – equino – avicolo), parte vegetale tramite sovesci seminativi alternati.

Gradazione alcolica: 12 % Vol.

Residuo zuccherino: Extra Brut, variabile tra 0 e 6 grammi litro.

Vinificazione: Pressatura pneumatica a grappolo intero, fermentazioni del solo mosto fiore (circa 55% peso uva) a temperatura controllata in acciaio. Successivamente 6 mesi sulle “fecce nobili”senza svolgere malolattica.

Affinamento: In bottiglia 40 mesi di cui 36 a 10 metri nelle profondità gelide del lago d’Aviolo all’interno di Parco Adamello. Temperatura e pressione costanti, buona parte in buoio totale.

Produzione: Millesimo 2017: 1825 bottiglie e 20 Magnum.

RICONOSCIMENTI

Estremo Adamadus 2016

  • Gambero Rosso 2021: 2 bicchieri
  • The Wine Hunter 2020: bollino rosso

Ti potrebbe interessare…